Cisterna di Latina, picchia ripetutamente la moglie e le frattura il naso: arrestato

La Questura di Latina, nella giornata di ieri ha eseguito la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti del cittadino indiano Singh Gurwinder (di 34 anni), con il permesso di soggiorno in Italia e già oggetto di provvedimento da parte del Commissariato Distaccato di Polizia di Cisterna per i reati di maltrattamenti, gravi lesioni e minacce nei confronti della moglie connazionale, totalmente succube del marito.

La grave vicenda familiare è venuta alla luce grazie anche alle richieste e alle testimonianze degli inquilini del condominio multietnico di piazza Cavalieri del Lavoro a Cisterna, dove la coppia di indiani vive.

I MALTRATTAMENTI DELL’UOMO ALLA MOGLIE E LA FRATTURA DEL NASO

Le successive indagini, condotte dagli investigatori della Polizia Anticrimine del Commissariato Distaccato di P.S. di Cisterna, hanno consentito di svelare una situazione familiare particolarmente difficile, esasperata anche dal frequente stato di ubriachezza dell’uomo, nonché dalla passività della donna, che ha addirittura riportato la frattura del naso ed stata fatta oggetto di calci e pugni da parte del marito, anche in presenza della figlia minore.

Si sono poi evidenziati tentativi di strangolamento e registrate gravi minacce di morte brandendo una roncola, sequestrata. Infine le testimonianze hanno riferito di aver visto la malcapitata vittima supplicare in ginocchio il coniuge per non essere picchiata ancora.

Continua a leggere Cisterna di Latina, picchia ripetutamente la moglie e le frattura il naso: arrestato su Il Corriere della Città.

Ostia, maltrattamenti in famiglia: arrestato un 22enne e denunciata una 37enne

I Carabinieri di Ostia sono intervenuti nella giornata di ieri, in due diverse occasioni, per porre fine ad altrettanti casi di maltrattamenti in famiglia.

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA: L’ARRESTO

Nel primo caso, i militari hanno arrestato un romano di 22 anni, già noto alle forze dell’ordine, che per futili motivi aveva aggredito i propri genitori causando al padre ferite giudicate guaribili in 7 giorni. Il giovane, che non è nuovo a simili comportamenti, è stato portato al carcere di “Regina Coeli”.

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA: LA DENUNCIA

Nella seconda circostanza, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà una donna di 37 anni, separata da tempo dal marito, che dal mese di luglio 2016 aveva assunto nei confronti del marito ripetuti comportamenti violenti, aggredendolo più volte sia in maniera verbale sia fisica, talvolta purtroppo anche alla presenza della figlia di tre anni.

Continua a leggere Ostia, maltrattamenti in famiglia: arrestato un 22enne e denunciata una 37enne su Il Corriere della Città.