Bando aree verdi, Caporaso: da opposizione solo strumentalizzazioni politiche che tentano di nascondere un successo per la Città

 

Riceviamo e pubblichiamo

Non mi stupiscono più di tanto le parole della Lega, piene di allusioni e condizionali, che dimostrano una volta di più l’infondatezza delle accuse e la strumentalizzazione utilizzata come metodo politico, da parte degli esponenti cittadini del partito di Salvini. Sono un po’ più sorpresa dalle accuse del consigliere Giusfredi, che conosce più approfonditamente il mondo dello sport cittadino e speravo esser più accurato nello studio delle procedure amministrative e nella lettura degli atti e delle determine”. Con queste parole, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Aprilia, Luana Caporaso, risponde alle critiche che l’opposizione ha rivolto ieri all’Amministrazione Terra in merito al bando per le aree verdi.

Ad inizio agosto, infatti, il dirigente del Settore Lavori Pubblici ha disposto l’affidamento di tre delle sei aree verdi cittadine in situazione di degrado messe a bando lo scorso dicembre, ad associazioni o raggruppanti di associazioni apriliane.

In particolare, l’area verde di via Pergolesi (4700 mq) è stata affidata all’associazione Giò Volley, l’area di via delle Margherite (cosiddetta ex CRAL, per un totale di 4500 mq) ad un gruppo di associazioni capitanate dall’associazione Sport & Proevent e formato da Anaspol, Aprilia Scherma, Pallavolando, United Aprilia. Mentre l’area di via Tiberio (più di un ettaro e mezzo) ad un altro raggruppamento di associazioni, guidate dalla Minigolf Aprilia ASD e composto da ASD Centro Sportivo Primavera, ASD Club 5 Rondini e ASD Aprilia Calcio Balilla.

Se i consiglieri di opposizione avessero letto meglio le procedure – continua l’assessore Caporaso – avrebbero di certo salutato con soddisfazione la partecipazione di ben 10 associazioni cittadine, che – proprio come auspicato dalle misure contenute nel bando – si sono raggruppate al fine di consentire una gestione condivisa degli spazi pubblici”.

Sia la Lega che il consigliere Giusfredi avevano infatti criticato la scarsa adesione delle associazioni cittadine, sottolineando erroneamente come solo tre realtà sportive avessero partecipato al bando.

Il bando – aggiunge l’assessore – dispone, tra le altre cose, che le associazioni si facciano carico della riqualificazione degli spazi, prevedendo che le aree siano fruibili per tutti i cittadini e non dunque utilizzate esclusivamente per le attività dei gestori. Credo che questa sia la miglior risposta di chi parla oggi – senza cognizione di causa – di privatizzazione”.

Quanto alle tempistiche del procedimento – conclude la Caporaso – il ritardo della determina è dovuto ad alcune variazioni tecniche ai progetti di riqualificazione, che il dirigente ha richiesto alle associazioni vincitrici del bando, prima di procedere all’affidamento. Ad ogni modo, se i consiglieri di opposizione si fossero concentrati meno sulla campagna elettorale e più sulle vicende cittadine, avrebbero potuto partecipare alle sedute pubbliche di apertura delle domande e della documentazione richiesta, avvenute a partire dallo scorso 13 febbraio. Avrebbero potuto conoscere già lì i nomi delle 10 associazioni che hanno partecipato al bando, le stesse a cui ora sono affidate le aree in questione”.

Sulla vicenda, interviene anche il Sindaco Antonio Terra, per il quale “l’atto dirigenziale rende esecutiva una misura importante e attesa, che riesce a restituire alla Città e a costo zero, aree non più utilizzate, caratterizzate spesso da degrado. A dispetto delle critiche faziose, di cui avremmo fatto volentieri a meno, si tratta di un successo di cui andar fieri. Nei prossimi mesi, contiamo di poter rimettere a bando anche le tre aree per le quali non abbiamo ricevuto domande. Confidiamo nel fatto che il provvedimento e la “buona pubblicità” assicurata all’iniziativa possano favorire la partecipazione anche di altre realtà sportive cittadine”.

Continua a leggere Bando aree verdi, Caporaso: da opposizione solo strumentalizzazioni politiche che tentano di nascondere un successo per la Città su Il Corriere della Città.

Nuovo bando per l’efficienza energetica per l’I.C. Matteotti di Aprilia. Il sindaco Terra ne annuncia la vittoria

 

 

L’Amministrazione civica guidata dal Sindaco Antonio Terra annuncia il finanziamento – da parte della Regione Lazio – di un nuovo progetto per l’efficientamento energetico della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo Giacomo Matteotti.

Gli interventi rientrano all’interno dei fondi previsti dalla Call for Proposal “Energia Sostenibile 2.0”, volta alla promozione della eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche.

Al momento il progetto è in fase di istruttoria da parte della Regione Lazio: i tecnici individuati stanno compiendo la diagnosi energetica prevista dal bando per determinare l’importo esatto del finanziamento, sull’edificio indicato dal Comune di Aprilia.

I lavori alla scuola media Matteotti – commenta il Sindaco Antonio Terra – sono la prova della competenza messa in campo in questi anni. È proprio grazie alla capacità dell’Amministrazione civica se nel corso degli anni di governo della Città, Aprilia è riuscita a realizzare alcune importanti opere, nonostante il momento storico non certo fortunato in cui ci siamo trovati ad amministrare questo territorio”.

I lavori all’edificio dell’IC Matteotti sono solo gli ultimi di una serie di interventi realizzati dall’Amministrazione Terra: in questi anni ben 11 edifici scolastici sono stati dotati di impianti fotovoltaici volti all’efficientamento energetico delle strutture pubbliche.

Ad essi, si aggiungono tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e starordinaria della scuola Grazia Deledda, Montarelli, Campoverde materna e primaria, Campo del Fico, scuola di via Montegrappa, e di Campo Di Carne primaria e i lavori di messa in sicurezza antincendio dei plessi di Montarelli, della scuola di Campo del Fico e di quella di Campoverde, mentre nei plessi di Campo di Carne (materna e elementare), Matteotti via Respighi, Pirandello e Carano – Zona Leda, così come in quelli di Casalazzara, Montegrappa, Marconi, via dei Mille, Selciatella e Vallelata, sono ancora in corso lavori di messa in sicurezza antincendio.

Nel quartiere Toscanini – infine – l’Amministrazione sostenuta dalla coalizione Aprilia Civica (formata dalle liste Forum per Aprilia, Aprilia Domani, L’Altra faccia della Politica, Rete dei Cittadini per Aprilia, Unione Civica e Lista Civica per Antonio Terra Sindaco) ha realizzato un nuovo plesso scolastico, a via Amburgo.

Nei prossimi mesi, saranno portati a termine i lavori l’intera ristrutturazione della scuola media Menotti Garibaldi (per i quali abbiamo ottenuto un finanziamento del Ministero dell’Interno per un importo di 800mila euro) e la realizzazione della palestra in Zona Leda (con un investimento di 390mila euro). Si tratta di opere importanti che testimoniano anche l’attenzione prioritaria che abbiamo voluto dare alle scuole e alle strutture dove i nostri ragazzi trascorrono la maggior parte delle loro giornate”.

Continua a leggere Nuovo bando per l’efficienza energetica per l’I.C. Matteotti di Aprilia. Il sindaco Terra ne annuncia la vittoria su Il Corriere della Città.