Ardea, la partita del cuore per i bambini malati di tumore va deserta. Perché il sindaco non c’era?

Si è tenuta l’altro ieri ad Ardea (alle ore 10.30) la partita del cuore per trovare fondi per i bambini malati del reparto oncologico pediatrico del Policlinico Umberto I di Roma. Ma la presenza della cittadinanza è stata scarsa e nemmeno il sindaco Mario Savarese si è presentato.

LA PARTITA DEL CUORE AD ARDEA VA DESERTA E NON PASSA NEMMENO IL SINDACO

La partita si è svolta sul campo del Team Nuova Florida, a via Rieti ed è stata organizzata da Massimo Nardi, Alex Bucci e Marcello Cuicchi.

A giocare è stata una rappresentanza di alcuni artisti tv, ex calciatori ed attori, la Nazionale Medical sport Policlinico e la Nazionale Italiana Calcio All Star Sosia. Ha presentato l’evento Fabrizio Pacifici.

L’ingresso era gratuito, ma c’era un bussolotto per le libere offerte.

Savarese, come tutta la sua giunta, aveva un funerale del padre di un consigliere comunale alle 11.30 nella chiesa cittadina. Ma, essendo un’ora più tardi della partita e poco distante di lì, non poteva almeno passare a salutare e ringraziare i giocatori che si sono attivati per trovare i fondi?

Fatto sta che alla fine ad assistere alla partita c’erano solo una quarantina di persone.

Continua a leggere Ardea, la partita del cuore per i bambini malati di tumore va deserta. Perché il sindaco non c’era? su Il Corriere della Città.