Aprilia, buon esito del dialogo tra CAAP, CIAP e amministrazione Terra. Annunciate le priorità, il sindaco disponibile alla collaborazione

Ieri pomeriggio, presso Il Ristoro di Aprilia, si è tenuto l’incontro tra il CAAP e CIAP e l’amministrazione comunale.
A rappresentare quest’ultima il primo cittadino e gli assessori Luana Caporaso, Gianfranco Caracciolo e Salvatore Codispoti.
Si è trattato di un tavolo tecnico dove sono emerse tutte le esigenze per il rilancio e la nascita di imprese aziendali apriliane.

A poche settimane dall’insediamento del nuovo organico della rieletta amministrazione Terra, il presidente del Consorzio Artigiani di Aprilia, architetto Francesco Tinto, insieme con Marco Braccini, presidente del CIAP, hanno voluto porre l’accento sulle esigenze primarie, ma anche sulla possibilità di usufruire di fondi già stanziati in Regione Lazio, proprio per il settore produttivo locale.

Tra le richieste avanzate dagli imprenditori, dal supporto pubblico per chi vuole venire ad investire ad Aprilia alla intensificazione del controllo tramite videosorveglianza, della tutela ambientale e delle infrastrutture, soprattutto a livello di strade.

Il Sindaco, ovviamente, si è detto disposto alla collaborazione, seppur condizionata da risorse limitate:

Su molte delle vicende attenzionate dagli imprenditori, comunque, il primo cittadino ha assicurato che ci sono già dei percorsi in fase di sviluppo.

Dunque degli spiragli per un dialogo proficuo ci sono.

Ora si dovrà lavorare per dare concretezza alle intenzioni di collaborazione manifestate.
Marina Cozzo

Continua a leggere Aprilia, buon esito del dialogo tra CAAP, CIAP e amministrazione Terra. Annunciate le priorità, il sindaco disponibile alla collaborazione su Il Corriere della Città.

CAAP e CIAP in tavola rotonda per il rilancio dei settori artigianale e industriale di Aprilia

Giovedì 26 luglio alle ore 16,00, presso il punto Il Ristoro, Via della Meccanica 38 in Aprilia, il Consorzio Artigiani Aprilia (CAAP) e il Consorzio Industriali Aprilia (CIAP) terranno un incontro-confronto sulle maggiori tematiche del settore produttivo:

la situazione delle industrie in Aprilia e i programmi per il futuro;

nuovi bandi APEA e costituzione di una agenzia per le imprese;

nuove possibilità di finanziamento regionale;

aree industriale e siti dismessi.

All’incontro è invitata l’Amministrazione comunale di Aprilia, il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina e alcune organizzazioni del settore.

Continua a leggere CAAP e CIAP in tavola rotonda per il rilancio dei settori artigianale e industriale di Aprilia su Il Corriere della Città.

Francesco Tinto è il nuovo presidente del Polo Artigianale di Aprilia. L’intervista al professionista

Francesco Tinto è stato eletto presidente del Polo Artigianale di Aprilia, con proposta approvata all’unanimità, ieri sera durante la riunione di rinnovo del direttivo consortile, presso l’Hotel Enea.

Dopo oltre vent’anni, così, Nicola Prezioso ha fatto un passo indietro promuovendo nel gruppo la figura dell’architetto.

Questi ha visto nascere la prima idea del polo, per poi seguirla anche dal punto di vista professionale in ogni fase di realizzazione, sin dal 1996 quando eseguì lo studio di fattibilità del progetto.

Dunque si è profilata la sua persona come la più idonea all’importante ruolo della presidenza.

  • Presidente Tinto quale sarà il primo impegno che assolverà con la sua nuova carica? “E’ necessario un immediato incontro con il Consorzio ASI, rinnovato anch’esso nel direttivo e con presidente Peduto. E’ importante ripristinare i rapporti”.
  • E a seguire  che programma seguirà? “Procederemo nello svincolo delle polizze di garanzia. Inoltre forniremo il Polo di nuovi servizi realizzando un centro espositivo per le aziende e un centro di formazione professionale. Stiamo, altresì, valutando l’opportunità di “far utilizzare” la strada principale, che assume la forma di una pista, per attività sportive: corsa, ciclismo, etc.”
  • Quante ditte autonome si trovano all’interno dell’area? “Una settantina e sono tutte del territorio. Talune contano pochi operai, ma altre ne hanno oltre una ventina. Il Polo è perfettamente funzionante e dotato di tutti i servizi.”

Gli altri membri del direttivo sono: Enrico Ferracci vicepresidente Pasquale Di Domenico, Mauro Patergnani, Dino Tosi, Roberto Valentini, Fausto Cesarini, Luca Ronconi e unica quota rosa Tiziana Vona. I probiviri: Nicola Prezioso, Daniela Fincato e Luca Neroni.

Il noto professionista apriliano nasce a Prossedi, ma ha sempre vissuto ad Aprilia, dove ha frequentato tutte  scuole.

Appena diplomato, Francesco realizzava con un gruppo di amici, tra cui Salvatore Sferlazzo e la sorella Maddalena, la prima emittente radiofonica di Aprilia. Era, inizialmente un modo per intrattenersi ma poi divenne una realtà seguitissima nel giro di poco tempo: correva l’anno 1977 e nasceva Radio Tele Aprilia Libera.

Ha compiuto gli studi universitari, presso la Facoltà di Architettura alla Sapienza di Roma, ma questi  non lo distolgono dalla passione per i propri amici apriliani e  per la propria città, insegnata certamente dal suo papà Antonio, Segretario Generale della Casa Comunale, nonchè fondatore della Croce Rossa Italiana, sede di Aprilia e dalla mamma Gina, docente di generazioni di apriliani.

In città si è affermato velocemente, grazie alla sua preparazione e intraprendenza, fino a ricevere la stima professionale collettiva con la realizzazione della ricostruzione, per esempio, del Campanile della Chiesa Arcipretale San Michele Arcangelo, o della realizzazione del progetto della sede di Raggio di Sole, la sede Agfa, La Casa del Tempio della comunità dei Testimoni di Geova e altro ancora.

Marina Cozzo

 

 

 

Continua a leggere Francesco Tinto è il nuovo presidente del Polo Artigianale di Aprilia. L’intervista al professionista su Il Corriere della Città.

Count down per il Festival dello Street Food e Artigianato a Colleferro. Grande presenza i butteri nostrani

E’ finalmente iniziato il conto alla rovescia per la terza edizione del Festival dello Street Food e dell’Artigianato che sta per colorare la città di Colleferro. Dopo il grande successo ottenuto nelle due precedenti edizioni ed i bagni di folla delle recenti tappe romane, questo fine settimana, Sabato 19 e Domenica 20 maggio, la coloratissima carovana del format TypicalTruckStreetFood torna finalmente a Colleferro. Il Festival dello Street Food e dell’Artigianato, con il patrocinio del Comune del sindaco Pierluigi Sanna e la collaborazione dell’assessorato al Commercio guidato da Rosasia Dibiase e dell’assessore allo Spettacolo Sara Zangrilli, porterà a Colleferro una terza strabiliante edizione colorata e caratterizzata da ottimo cibo da strada e numerose attrazioni. Sabato 19 i Rambling Fever Band con le loro sonorità country che vi faranno ballare come veri cowboy Lungo corso Filippo Turati mentre Domenica 20 saranno di scena i The Bakers con le loro cover evergreen e i grandi successi del momento. Non mancherà la Compagnia del CIRCUS VILLAGE, capitanata dall’agenzia Raggi di Luna, con i suoi artisti di strada e circensi, vi stupiranno con tanti spettacoli e performance. Ali fatate, spettacoli di magia e bolle di sapone giganti, giocoleria & clownerie, fachirismo, equilibrismo, trampoleria e danze tribal. Spazio anche per i più piccoli con laboratori, truccabimbi, palloncini e tanti giochi da fare in famiglia. Al calar del sole l’Aperitif Moment, andranno in scena suggestivi FIRE SHOW con musica, arte e fuoco in uno spettacolo emozionante e fiabesco. Protagonista del festival il cibo da strada preparato in maniera espressa dai famosissimi stand cucina che trasformeranno le materie prime ed i prodotti tipici dei loro territori in gustose ricette gourmet. 50 artigiani, inoltre, usciranno dalle loro botteghe per presentarvi le loro idee creative.

Di seguito alcune delizie che si potranno mangiare durante il Festiva di Sabato e Domenica:
Carciofi alla giudia espressi, arrosticini abruzzesi, broccoletti e salsiccia. Ma anche la tipica Paella Valenciana cotta come da tradizione nei grandi padelloni. Dal Lazio I Butteri dell’Agro Pontino proporranno le mezze maniche alla Buttero, con salsiccia e funghi porcini, il tutto mantecato in una forma di Parmigiano Reggiano. Dalla Sicilia pane e panelle, arancine, sfincioni, pistacchio, cannoli e cassatine. Hamburger tex mex, hot dog e patate twister. Dalla Campania pizza e calzoni fritti con tanti gustosissimi ripieni. Dalla Puglia le famose bombette di Cisternino con focaccia barese, puccia con polpo e burrata, salsiccia a punta di coltello, pasticciotto leccese, tiella barese con patate riso e cozze, panzerotto barese. Dal mare Laziale ottima frittura di pesce ed hamburger di tonno o salmone, spiedini di pesce, fish & chips. Un classico intramontabile la vera porchetta di Ariccia appena sfornata. Non mancherà dell’ottima birra Cruda, artigianale tedesca. Per i più golosi non mancheranno ciambelle e krafen appena cotti, cosa di aragoste, sfogliatelle e babà. La gran parte dei prodotti proposti sono a km. zero e Bio, provenienti dai diretti produttori.

INGRESSO GRATUITO!!!
Sabato 19 maggio dalle 12:00 a notte fonda
Domenica 20 maggio dalle 11:00 a notte fonda

Continua a leggere Count down per il Festival dello Street Food e Artigianato a Colleferro. Grande presenza i butteri nostrani su Il Corriere della Città.

I Buttari dell’Agro Pontino chef a Colleferrro nel Festival dello Street Food e Artigianato

 

Dopo il grande successo ottenuto nelle due precedenti edizioni, il 19 e 20 maggio 2018 la coloratissima carovana del format TypicalTruckStreet torna a Colleferro. Il Festival dello Street Food e dell’Artigianato, con il patrocinio del Comune del sindaco Pierluigi Sanna e la collaborazione dell’assessorato al Commercio guidato da Rosaria Dibiase e dell’assessore allo Spettacolo Sara Zangrilli, porterà a Colleferro una terza strabiliante edizione colorata e caratterizzata da ottimo cibo da strada e numerose attrazioni. Lungo corso Filippo Turati, il grande palco ospiterà sabato 19 i Rambling Fever Band con le loro sonorità country che vi faranno ballare come veri cowboy. Domenica 20 i The Bakers con le loro cover evergreen e i grandi successi del momento. Non mancherà la Compagnia del CIRCUS VILLAGE, capitanata dall’agenzia Raggi di Luna, con i suoi artisti di strada e circensi, vi stupiranno con tanti spettacoli e performance. Ali fatate, spettacoli di magia e bolle di sapone giganti, giocoleria & clownerie, fachirismo, equilibrismo, trampoleria e danze tribal. Spazio anche per i più piccoli con laboratori, truccabimbi, palloncini e tanti giochi da fare in famiglia. Al calar del sole l’Aperitif Moment, andranno in scena suggestivi FIRE SHOW con musica, arte e fuoco in uno spettacolo emozionante e fiabesco. Protagonista del festival il cibo da strada preparato in maniera espressa dai famosissimi stand cucina che trasformeranno le materie prime ed i prodotti tipici dei loro territori in gustose ricette gourmet. 50 artigiani, inoltre, usciranno dalle loro botteghe per presentarvi le loro idee creative.

 

Gli stand cucina proporranno piatti unici:
Carciofi alla giudia espressi, arrosticini abruzzesi, broccoletti e salsiccia. Ma anche la tipica Paella Valenciana cotta come da tradizione nei grandi padelloni. Dal Lazio I Butteri dell’Agro Pontino proporranno le mezze maniche alla Buttero, con salsiccia e funghi porcini, il tutto mantecato in una forma di Parmigiano Reggiano. Dalla Sicilia pane e panelle, arancine, sfincioni, pistacchio, cannoli e cassatine. Hamburger tex mex, hot dog e patate twister. Dalla Campania pizza e calzoni fritti con tanti gustosissimi ripieni. Dalla Puglia le famose bombette di Cisternino con focaccia barese, puccia con polpo e burrata, salsiccia a punta di coltello, pasticciotto leccese, tiella barese con patate riso e cozze, panzerotto barese. Dal mare Laziale ottima frittura di pesce ed hamburger di tonno o salmone, spiedini di pesce, fish & chips. Un classico intramontabile la vera porchetta di Ariccia appena sfornata. Non mancherà dell’ottima birra Cruda, artigianale tedesca. Per i più golosi non mancheranno ciambelle e krafen appena cotti, cosa di aragoste, sfogliatelle e babà. La gran parte dei prodotti proposti sono a km. zero e Bio, provenienti dai diretti produttori.

INGRESSO GRATUITO!!!
Sabato 19 maggio dalle 12:00 a notte fonda
Domenica 20 maggio dalle 11:00 a notte fonda

Continua a leggere I Buttari dell’Agro Pontino chef a Colleferrro nel Festival dello Street Food e Artigianato su Il Corriere della Città.