Il medico Fabio Ricci nominato Commendatore della Repubblica Italiana

Il medico Fabio Ricci, lo scorso 2 giugno, è stato insignito dell’Onorificenza di Commendatore dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”.

La notizie gli è stata comunicata dal Prefetto di Latina, a mezzo di missiva e la cerimonia di conferimento si è celebrata in concomitanza dei festeggiamenti del 72° anniversario della Repubblica Italiana a Sabaudia.

Una grande emozione per l’oncologo di Latina che tanto si prodiga per la prevenzione delle patologie tumorali, in particolare al seno.

Egli, infatti è direttore della Breast Unit, costituito da un team di esperti che accoglie la paziente dal primo istante, occupandosi di ogni passaggio che richiede il tumore al seno, sollevando molto psicologicamente la paziente.

Il centro di senologia Breast Unit rappresenta un modello di assistenza specializzato nella diagnosi e cura del carcinoma mammario, che si caratterizza per la presenza di un team coordinato e multidisciplinare in grado di garantire quel livello di specializzazione delle cure, dalle fasi di screening sino alla gestione della riabilitazione psico-funzionale, in grado di ottimizzare la qualità delle prestazioni e della vita delle pazienti e nel contempo, garantire l’applicazione di percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali (PDTA) in coerenza con le linee guida nazionali e internazionali.

Nella Provincia di Latina vengono diagnosticati ogni anno circa 360 casi di tumori della mammella, anche se in diminuzione, proprio grazie alla diffusione della mammografia, anche e soprattutto all’interno dei programmi di screening.

Nel 2015 presso la Asl di Latina è stata istituita la Breast Unit con sede all’Ospedale S.M. Goretti di Latina ed è stato attivato il “ Percorso Terapeutico assistenziale” ( PDTA) della paziente affetta da tumore della Mammella.

In tutta la Provincia verranno potenziate le sedi di screening mammografico già presenti ad Aprilia, Latina, Fondi, Priverno, Formia. Le strutture di diagnostica clinica per le donne più giovani lavoreranno in rete con due centri, Latina e Formia, tecnologicamente avanzati.

Sono state inoltre programmate campagne di informazione ed educazione sanitaria, coinvolgimento attivo dei Medici di Medicina Generale, riorganizzazione dell’accesso delle donne al primo esame senologico, presa in carico globale dei casi risultati positivi e successivo follow up personalizzato.

Nell’ambito delle attività previste dal DCA per l’istituzione della Breast Unit presso la ASL di Latina, la Chirurgia Plastica e Ricostruttiva della mammella rappresenta sicuramente un’innovazione.

Tante le campagne con la LILT durante e anche oltre il periodo del Nastro Rosa, dove Fabio Ricci si fa portabandiera e paladino della prevenzione e della cura, impegnando il proprio tempo, quando è fuori dalla sala operatoria e dal reparto, anche nella moltitudine di convegni in tutto il Sud Pontino.

Decisamente meritata l’onorificenza per la sua grandissima preparazione e capacità oltre che di medico, anche di uomo sensibile e attento.

Marina Cozzo

 

Continua a leggere Il medico Fabio Ricci nominato Commendatore della Repubblica Italiana su Il Corriere della Città.

Festa della Repubblica Italiana 2018 in sordina ad Aprilia. Unica fanfara quella su una bici di un ragazzino

Non una banda, non un pennacchio di alpino, nè le piume corvine sugli elmetti dei bersaglieri si sono visti sfilare in città, quest’oggi.

Una Festa della Repubblica passata in sordina, forse perchè tutti troppo presi nella campagna elettorale che si concluderà il 10 giugno 2018.

Ma la gioventù apriliana, sempre creativa e vivace ha trovato il modo per rallegrare le vie della città, soffermandosi a lungo in Piazza Roma.

Un ragazzino ha legato con una corda sul portapacchi della bicicletta una cassa di amplificazione.

Un rudimentale sistema di quella che sta diventando una moda: la “bici tuning”, nata nella città di Palermo.

Erano circa una ventina di giovanotti che a bordo delle loro biciclette hanno sfilato, impennato a ritmo della bici musicale e, dunque, animato il primo pomeriggio di un due giugno molto caldo che ha invitato molti fuori porta.

Simpatici, allegri, a modo loro hanno festeggiato questa giornata che stava passando senza nemmeno un segno di onore alla Repubblica Italiana fondata ben 72 anni fa, dopo la liberazione dal regime fascista a prezzo di tanto sangue e distruzione disseminata ovunque, non di meno ad Aprilia.

Marina Cozzo

 

Continua a leggere Festa della Repubblica Italiana 2018 in sordina ad Aprilia. Unica fanfara quella su una bici di un ragazzino su Il Corriere della Città.