Pomezia, 12.000 prodotti sequestrati in un negozio dalla Guardia di Finanza

I militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Pomezia, nell’ambito delle più ampie attività di controllo del territorio finalizzate alla prevenzione e alla repressione della contraffazione e degli illeciti in materia di sicurezza prodotti e tutela del made in Italy, hanno sottoposto a sequestro, presso un’attività commerciale di Pomezia, oltre 12.000 prodotti privi del marchio “CE” e delle informazioni minime di sicurezza.

In particolare le Fiamme Gialle Pometine hanno individuato, presso un esercizio commerciale gestito da un soggetto di etnia cinese, numerosissimi articoli pronti ad essere immessi sul mercato e potenzialmente pericolosi per la salute dei cittadini.

Nello specifico, gli uomini delle Fiamme Gialle, hanno accertato che costumi e accessori per i più piccoli per la festa di halloween erano privi, laddove prevista, della marchiatura CE, nonché negli altri casi, delle indicazioni obbligatorie in lingua nazionale relative: alla denominazione del prodotto, all’indicazione dell’importatore e del distributore nazionale, alla provenienza, alle avvertenze d’uso e alle prescrizioni a tutela della salute del consumatore previste dal “Codice del Consumo”.

Oltre ai prodotti a tema per la festa dell’ultimo di ottobre, sono stati sottoposti a sequestro prodotti cosmetici, materiale da cartoleria e stickers, tutti non conformi alle normative nazionali in materia di sicurezza prodotti.

Tale attività si inquadra nel più ampio dispositivo dispiegato dalla Compagnia di Pomezia, sotto l’impulso del Comando Provinciale Roma e del II Gruppo Roma, nella prevenzione e repressione della contraffazione marchi e sicurezza prodotti, a tutela dei numerosi commercianti presenti nel territorio Pometino e dei cittadini.

Continua a leggere Pomezia, 12.000 prodotti sequestrati in un negozio dalla Guardia di Finanza su Il Corriere della Città.