Fiumicino, la Biblioteca di Villa Guglielmi sarà intitolata a Giulio Regeni

È stato votato a maggioranza ieri in Consiglio comunale un ordine del giorno proposto dal Partito democratico per l’intitolazione della Biblioteca di Villa Guglielmi a Giulio Regeni, il ricercatore universitario rapito, torturato e ucciso in Egitto nel 2016. L’idea nasce da una petizione pubblica dell’associazione “Alexandrea” Amici della Biblioteca Comunale di Villa Guglielmi che ha raccolto più di 600 firme.

“Sono particolarmente felice – dichiara il vicesindaco e l’assessore all’Urbanistica e al Patrimonio Ezio Di Genesio Pagliuca – per questo risultato. È un gesto estremamente importante, con cui questa Amministrazione chiede la verità per Giulio”.

“Come primo firmatario di quest’odg – aggiunge il consigliere del Partito democratico Raffaele Megna – sono orgoglioso che il nostro Comune abbia la possibilità di dedicare uno spazio di cultura e studio alla figura di un giovane ricercatore ucciso a soli 28 anni. Spero che questo nostro impegno contribuisca, anche minimamente, a raggiungere la verità su questo caso che ha scosso l’opinione pubblica”.

Continua a leggere Fiumicino, la Biblioteca di Villa Guglielmi sarà intitolata a Giulio Regeni su Il Corriere della Città.