Pomezia, la Scuola Trilussa in prima linea con il sociale

La nostra città Pomezia è sempre in prima linea per il sociale con eventi benefici volti alla sensibilizzazione di problematiche. Questa volta attraverso la scuola Primaria Trilussa che il 26 Ottobre ha ospitato lo spettacolo di Beneficenza a favore della ragazza Rebecca Onori, affetta dalla Sindrome di Aicardi.

Vi è stata una grande affluenza di pubblico che ha coinvolto ospiti, adulti e ragazzi accolti nella Palestra dell’istituto in uno spirito di condivisione e dono che ha informato e sensibilizzato i presenti.

La manifestazione organizzata dalla docente Mary Potenza, da anni al servizio dei più deboli con l’organizzazione di eventi, si è tenuta alla presenza dell’Assessore ai Servizi Sociali ed Educativi Miriam Del Vecchio con la partecipazione attiva di alunni, docenti, genitori, cittadinanza di Pomezia e comuni limitrofi.

Gli ospiti durante le due ore di spettacolo sono stati intrattenuti dagli animatori di Animagik Animazione e Spettacolo e dalla musica dal vivo con il Maestro Calogero Lillo Butticè della Banda Musicale Città di Pomezia alla tastiera e Giovanni Salvucci al sax.

Alunni e genitori si sono molto divertiti nei tre interventi di animazione e nella performance del chitarrista allegrista Marco Vigorita di Roma. Il tutto si è svolto tra gare e risate in un clima gioioso e giocoso. Si è piacevolmente rivelato un divertente modo di stare insieme fuori dagli schemi in allegria per far sentire vicinanza alla famiglia della ragazza.

E’ stato molto importate realizzare questo spettacolo a scuola, poiché partire dalle istituzioni scolastiche, che offrono un servizio sociale ed educativo, è fondamentale per sensibilizzare gli utenti alle problematiche sociali. 

Sono intervenuti Flavio Leonori che ha tenuto un intervento di educazione alimentare per i ragazzi in età evolutiva, una piccola guida per genitori e bambini felici, lo scrittore Luigi Salustri, pronipote del più famoso Trilussa a cui è intitolata la scuola e Francesca Pascucci mamma di Rebecca e Presidente dell’Associazione Nazionale Sindrome di Aicardi.

E’ stata presente una delegazione di cinque volontari della Protezione Civile con la vicepresidente Emanuela Musumeci. Hanno partecipato pittori e scrittori del territorio, i quali hanno messo a disposizione le loro opere pittoriche e letterarie.

Alla fine dello spettacolo si è tenuta l’estrazione di una Riffa benefica dei 26 premi donati da esercenti del territorio pometino con primo premio un pernottamento per due persone in suite offerto da un Hotel di Pomezia.

Durante la serata il pubblico intervenuto ha potuto ammirare i manufatti degli alunni di alcune classi della scuola, l’esposizione di quadri, libri, bigiotteria ed oggettistica.

L’evento è stato corredato da cinque ragazze dello Staff che si sono messe a disposizione degli ospiti.

Sono intervenuti due ospiti a sorpresa, l’educatrice Arabella Bove di Pomezia e lo scrittore Claudio Eminenti arrivato direttamente da Arezzo.

Si ringraziano indistintamente tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita di questa manifestazione con sensibilità e spirito d’iniziativa. 

Mary Potenza

Continua a leggere Pomezia, la Scuola Trilussa in prima linea con il sociale su Il Corriere della Città.