Roma, viceprefetto attraversa sulle strisce con la moglie: investito e ucciso da un bus turistico

Stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, in via Cavour.

L’uomo, il viceprefetto Giorgio De Francesco, 54 anni, si trovava con la moglie quando, intorno alle 11 di questa mattina, stava attraversando la strada all’altezza del civico 221.

Secondo una prima ricostruzione, un pullman che pochi istanti prima aveva scaricato un gruppo di turisti all’hotel Palatino ha centrato in pieno la coppia, che era sottobraccio.

La moglie è rimasta illesa, mentre l’uomo è caduto sbattendo la testa sull’asfalto ed è stato travolto dalle ruote del bus, nonostante l’autista avesse tentato di frenare.

Il viceprefetto prestava servizio a Roma con l’incarico di Presidente della I Sezione.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Roma Capitale, che hanno effettuato gli esami dell’alcol test e tossicologico sull’autista del pullman.
Per eseguire i rilievi, la Polizia Locale ha chiuso al traffico via Cavour da largo Visconti Venosta a via Annibaldi. L’autista, un 58enne che si è fermato dopo l’investimento mortale, è stato identificato dalla Polizia Locale. E’ stato portato all’ospedale San Giovanni.

Il conducente dell’autobus, fa sapere la polizia locale, lavora per una ditta italiana.Si sta inoltre esaminando il “cronotachigrafo”, una sorta di scatola nera del pullman, per capire cosa sia accaduto.  

 

Continua a leggere Roma, viceprefetto attraversa sulle strisce con la moglie: investito e ucciso da un bus turistico su Il Corriere della Città.