Roma, 70enne rapina una prostituta e chiede il riscatto: lei lo fa arrestare

Grave episodio di cronaca a Roma, negli scorsi giorni. Un 70enne italiano ha infatti messo in atto una rapina ai danni di una prostituta, chiedendo poi il riscatto. La donna ha però allertato i Carabinieri, riuscendo a farlo arrestare.

Chiede 350 euro per la borsa: lei si fa accompagnare dai Carabinieri

Tutto è cominciato sulla via Salaria, dove la donna, 33 anni, si stava prostituendo. L’uomo di 70 anni, dopo averla fermata e dopo aver consumato il rapporto, non ha pagato. Anzi, ha addirittura aggredito e rapinato la prostituta, strappandole la borsa di dosso con violenza. Dopo tre giorni la donna, disperata per la perdita di soldi, documenti e smartphone, ha chiamato il suo stesso numero di telefono, sperando di ritrovarlo. Al telefono ha risposto proprio l’uomo che l’aveva rapinata, che ha chiesto un riscatto di 350 euro per farle avere il maltolto. La donna si è però fatta furba, e ha chiamato i Carabinieri per farsi accompagnare nel luogo concordato con il 70enne. Al momento dello scambio, i militari sono intervenuti, arrestando l’anziano e recuperando la borsa con tutto il suo contenuto. L’uomo è ora ai domiciliari: dovrà rispondere di estorsione.

Continua a leggere Roma, 70enne rapina una prostituta e chiede il riscatto: lei lo fa arrestare su Il Corriere della Città.