Latina, badante infedele ruba i gioielli e li rivende al compro oro: denunciata

Aveva pensato bene di “arrotondare” lo stipendio rubando anelli e altri oggetti d’oro per poi rivenderli in un negozio di Compro Oro della zona. Ma la sua avidità aveva alla fine fatto scoprire gli “ammanchi”: l’anziano per cui la donna, l’italiana N.F., del 1964, lavorava, si è accorto delle sparizioni degli oggetti preziosi e, sospettando della badante, ha sporto denuncia al commissariato di Latina.

E ieri un equipaggio della Squadra Volante, a seguito della denuncia e di alcuni accertamenti, è intervenuto nei pressi del negozio Compro Oro di Via Romagnoli, dove pochi giorni prima, una donna di nazionalità italiana aveva verosimilmente ceduto monili in oro trafugati proprio dall’abitazione dell’uomo che era stato derubato.
Gli agenti, provvisti della descrizione dei monili rubati e delle generalità della donna, hanno accertato come la donna avesse effettivamente venduto la refurtiva, il tutto però regolarmente documentato dall’attività commerciale.
È stato quindi possibile recuperare parte del bottino, ma non tutta, perché all’appello mancavano ancora diversi oggetti. Gli Agenti della Squadra Volante hanno quindi effettuato una perquisizione domiciliare, delegata dalla Competente Autorità Giudiziaria, presso la dimora della donna, che ha permesso il rinvenimento di un altro anello trafugato nella casa dell’uomo. La refurtiva è stata sequestrata e messa a disposizione dell’A.G. La donna è stata identificata per N.F., del 1964, pluripregiudicata per reati specifici, e dopo essere stata sottoposta a rilievi fotodattiloscopica, è stata denunciata in ordine al delitto di furto aggravato.

Continua a leggere Latina, badante infedele ruba i gioielli e li rivende al compro oro: denunciata su Il Corriere della Città.