Pomezia, 80 lavoratori della Be Solution a rischio licenziamento, Mengozzi: “Amministrazione intervenga”

“Auspico un intervento diretto dell’amministrazione comunale sul caso degli 80 lavoratori della Be Solutions. Serve un tavolo di confronto istituzionale che metta l’azienda davanti alle sue responsabilità”. Lo afferma in una nota il consigliere comunale di Pomezia Stefano Mengozzi a proposito della vertenza del gruppo Be Solutions, società con sede in via Laurentina che da anni gestiva la digitalizzazione dei documenti per conto di Enel e che, dopo che quest’anno il colosso dell’energia ha messo a bando il servizio, ha perso la commessa in favore di un altro operatore.

“E’ assurdo lasciare 80 lavoratori nell’incertezza sul futuro, con la spada di Damocle del licenziamento che pende sulle loro teste. Da questo punto di vista la notizia positiva è l’interessamento diretta della commissione Lavoro della Regione Lazio. Ho avuto modo di interloquire con il presidente, l’.On. Eleonora Mattia, che ha preso un impegno diretto per portare la vertenza su un tavolo regionale. L’azinda deve dare spiegazioni sul comportamento di queste settimane, i lavoratori non possono rimanere nel limbo del possibile licenziamento”, conclude Stefano Mengozzi, consigliere comunale Pomezia Domani.

Continua a leggere Pomezia, 80 lavoratori della Be Solution a rischio licenziamento, Mengozzi: “Amministrazione intervenga” su Il Corriere della Città.