Non fa pagare la spesa a una coppia di amici: arrestato cassiere truffatore

Un cassiere di un supermercato e una coppia di “amici” sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma San Basilio per aver sottratto merce per 660 euro, pagandola pochi euro.

Il  direttore dell’esercizio commerciale, di via Pollenza, dopo aver notato varie incongruenze tra la quantità dei prodotti e ciò che veniva battuto sullo scontrino dalla cassa gestita dal cassiere infedele, un  romano di 31 anni, lo scorso pomeriggio ha chiamato i Carabinieri per far luce sui vari ammanchi.

I militari intervenuti hanno bloccato il cassiere infedele e i due complici, una cittadina romena di 19 anni e il suo compagno connazionale di 21, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, nel momento in cui li lasciava passare alla cassa con due carrelli carichi di prodotti, con uno scontrino “super scontato” di soli 4 euro e 84 centesimi.
La merce è stata recuperata e restituita al direttore del supermercato, mentre i tre sono stato accompagnati in caserma dove saranno trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Continua a leggere Non fa pagare la spesa a una coppia di amici: arrestato cassiere truffatore su Il Corriere della Città.