Torvaianica, auto rubata al ragazzo disabile, parla la mamma: ecco il suo appello

Dopo che stamattina era arrivata alla nostra redazione la notizia del ritrovamento dell’auto rubata ieri alla famiglia di un ragazzo disabile, che conteneva tutta l’attrezzatura necessaria al giovane per potersi spostare, è intervenuta la mamma del ragazzo, smentendo il ritrovamento.

La notizia era arrivata da una fonte affidabile, appartenente alle forze dell’ordine, caduta evidentemente in un errore che potrebbe essere stato originato da qualcuno proprio per evitare che l’auto – e con essa gli autori del furto – venga ritrovata.

“Non so per quale sia il motivo per cui qualcuno abbia messo in giro la notizia del ritrovamento, creandoci un’altalena di emozioni che lascio immaginare – ha dichiarato la mamma del ragazzo – Per scrupolo abbiamo anche contattato la caserma dei carabinieri del paese in cui si diceva fosse stata ritrovata l’auto, ma ci hanno confermato quello che sospettavamo: loro non ne sanno nulla! Ci ha addirittura contattato la Questura di Bari e quella di Roma per sapere se era vero del ritrovamento… Ci sta venendo il sospetto che proprio coloro che l’hanno rubata stiano cercando di mettere a tacere tutto l’enorme tam tam di condivisioni sui social”.

Proprio per questo, la donna fa un ulteriore appello: “Se potete, aiutateci a far sapere che la notizia del ritrovamento è una grande bufala! Aiutateci a ritrovarla!”

Continua a leggere Torvaianica, auto rubata al ragazzo disabile, parla la mamma: ecco il suo appello su Il Corriere della Città.