Ostia Antica, il cantiere che sta piegando i commercianti

L’evolversi dei lavori sul cantiere di Ostia Antica lungo via dei Romagnoli (all’altezza del Borgo), ha provocato solo danni a questa realtà cittadina del X Municipio. Oltre i vizi di forma per poter effettuare un tale progetto in una zona ad alto rischio idrogeologico, lo svolgersi dei lavori – fortunatamente adesso bloccati – ha lasciato drammatiche conseguenze: la palazzina di via dei Romagnoli 761 è risultata inagibile dopo l’attivazione delle trivelle, utilizzate nel cantiere per scavare e trovare l’acqua. Un’azione che ha favorito sullo stabile la comparsa di pesanti crepe, rendendolo inagibile e costringendo le diverse attività commerciali – lì presenti – a chiudere temporaneamente.

Proprio ieri sera è stata organizzata – da cittadini e associazioni locali – presso la pista di pattinaggio della parrocchia di Sant’Aurea una cena solidale verso quegli imprenditori che hanno dovuto chiudere le proprie attività, con l’obiettivo di raccogliere fondi per aiutarli insieme ai loro dipendenti: un evento che si è svolto all’aperto e sotto la suggestiva atmosfera dell’eclissi di Luna, vedendo la presenza anche della presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo.  

A raccontarci la drammatica condizione di questi commercianti è stata Luisa Ferone, titolare de “La Fraschetta del Borgo”: “La stiamo vivendo molto male questa situazione, poiché ci siamo trovati da un giorno all’altro in mezzo alla strada. Un danno che stiamo vivendo anche insieme ai nostri dipendenti, ossia 8/9 famiglie che non sanno quando riaprirà la propria attività”. Ha continuato: “Non ci è stata detto nulla riguardo al ripristino delle nostre attività poiché i danni sono veramente tanti tra crepe e danneggiamenti a pavimenti, soffitti e muri portanti. La nostra attività si trova a via dei Romagnoli 761, ma insieme a noi hanno chiuso la cartolibreria, la signora che abitava al piano di sopra è stata spostata, una parte del centro Toscano ha chiuso e addirittura il mio appartamento – abito in quella scala – è stato definito inagibile: siamo tutti in mezzo alla strada!”. Ha concluso: “Il X Municipio si è detto pronto ad aiutarci, promettendo di fare qualunque cosa per venirci incontro. Un lavoro dove anche l’attuale opposizione in Consiglio Municipale si è detta disponibile ad affrontare. Ci auguriamo che l’Amministrazione ci trovi un’alternativa lavorativa per questa situazione, magari ascoltando le idee di noi commercianti colpiti da questo grave problema”.

Sulla situazione si è espresso anche Gaetano Di Staso, dell’Associazione Salviamo Ostia Antica: “I problemi sono sorti con l’apertura di questo cantiere tra novembre e dicembre dello scorso anno, che aveva l’obiettivo di edificare un palazzo di tre piani con 25 appartamenti, un garage sotterraneo e un centro commerciale. Dal 13 luglio si sono manifestate le grandi crepe nella palazzina, poiché hanno cominciato a trivellare ulteriormente e a risucchiare l’acqua sottoterra: i Vigili del Fuoco hanno definito inagibile l’edificio vedendo i danni, facendo chiudere i negozi e allontanando alcune persone dai propri appartamenti”. Continua: “In questa zona è risaputo come non si possa costruire, come dimostrano i tanti allagamenti. Questi lavori vennero approvati dal commissario Vulpiani e dal ‘IX Dipartimento di Programmazione e Attuazione Urbanistica’ di Roma Capitale, lo stesso ente che ora ha fatto bloccare i lavori dopo i solleciti del X Municipio. Fortunatamente la nostra realtà municipale sostiene il fermo del cantiere, fortunatamente ufficializzato nel Consiglio Municipale del 26/07/2018”. Ha concluso: “Abbiamo organizzato questa serata benefica per aiutare i commercianti locali e i loro dipendenti: cittadini e associazioni locali si stanno adoperando per permettere di andare avanti – con tanta buona volontà – a queste realtà commerciali. La stessa presidente Giuliana Di Pillo si è promessa di trovare una soluzione a queste realtà e le loro famiglie, poiché non possono rimanere in questo stato: il X Municipio ha promesso di patrocinare e riproporre un’iniziativa per sostenere i cittadini colpiti da questo problema”.

[See image gallery at ilcorrieredellacitta.com]

Andrea Rapisarda

Continua a leggere Ostia Antica, il cantiere che sta piegando i commercianti su Il Corriere della Città.