Ladispoli: interdetto lo specchio d’acqua destinato all’esibizione delle Frecce Tricolori

Il Vice sindaco ed assessore al demanio marittimo, avvocato Pierpalo Perretta, rende noto che, con ordinanza n. 106/2018 della Capitaneria di Civitavecchia e n. 155/2018 del Comune di Ladispoli, in occasione dell’evento Airshow delle Frecce Tricolore è stato interdetto lo specchio acqueo destinato alla esibizione della Pattuglia nazionale tricolore.

“Tale divieto, operativo ed efficace dalla ore 16.30 alle ore 19. 00 del 28 e 29 luglio – spiega Perretta – riguarderà il tratto costiero ricompreso tra la Posta Vecchia di Marina di San Nicola e, procedendo verso nord, lo stabilimento balneare “Scorpion Bay”, così come meglio specificato dalle ordinanze indicate. In tale ambito ed in tali orari sarà inibita la balneazione, la navigazione, la pesca e qualsiasi tipo di attività che possa essere di intralcio al sicuro svolgimento della manifestazione aerea.

Il rispetto di tale ordinanza sarà assicurato dalle forze dell’ordine ad esso preposte nonchè dal Piano Collettivo di Salvataggio operante a Ladispoli, per il quale si ringrazia la Ribomar, Assobalneari e Consorzio Marina di San Nicola. L’ordinanza sarà esposta presso i lidi nonchè sulle torrette di salvamento per una pronta consultazione.

Si ringraziano fin d’ora, per il supporto di protezione civile specifico a garanzia della sicurezza entro i 200 metri durante la manifestazione, in particolare il Nucleo Sommozzatori della  Ass. Dolphin Onlus, il Nucleo Sommozatori della Protezione Civile di Cerveteri, il Nucleo Sommozzatori della Protezione Civile Santa Marinella ed il Circolo Velico Santa Marinella”.

Continua a leggere Ladispoli: interdetto lo specchio d’acqua destinato all’esibizione delle Frecce Tricolori su Il Corriere della Città.