Roma, scoperto il racket bengalese dell’acqua fredda

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno scoperto un vero e proprio racket dell’acqua fredda. A gestirlo erano due cittadini del Bangladesh, che mandavano una squadra di venditori ambulanti, anche loro bengalesi, in giro per il centro.

120.000 euro di multe

I militari hanno fermato l’attività illegale nel corso di un capillare controllo nella zona del Colosseo e dei Fori Imperiali. I Carabinieri hanno infatti sanzionato ben 23 venditori ambulanti abusivi, di cui 22 bengalesi e uno senegalese, per complessivi 120.000 euro circa. I venditori sono stati sorpresi a vendere merce di vario genere senza regolare permesso. In particolare, i Carabinieri hanno scoperto chi riforniva delle bottiglie di acqua ghiacciata i venditori ambulanti. I militari hanno infatti trovato due cittadini del Bangladesh, in possesso di due bustoni in juta, con all’interno 340 bottigliette d’acqua, pronte per essere vendute. La scoperta ha portato alla luce un racket dell’acqua fredda, che veniva venduta a prezzi maggiorati ai turisti accaldati.

Continua a leggere Roma, scoperto il racket bengalese dell’acqua fredda su Il Corriere della Città.