Homepage

Benvenuto questa è la tua pagina home, quella che la maggioranza dei visitatori vede quando arrivano per la prima volta sul sito.

Chi siamo

Associazione La voce del popolo

 

L’Associazione Culturale APS La voce del popolo è stata fondata nel aprile del 2013, mediante costituzione da un gruppo di cittadini, nel tentativo di dar vita ad un valido organismo di sollecitazione e dinamismo culturali. L’Associazione Culturale La voce del popolo è iscritta all’Albo Regionale Lazio.
Gli organi statutari sono: l’Assemblea dei Soci, il Consiglio Direttivo (7 membri), il Presidente, il Vicepresidente, il Tesoriere, il Segretario (eletti fra i membri del Consiglio). L’adesione all’associazione è legata al versamento di una quota associativa annuale. Le sue finalità sono indicate nell’articolo 4 dello Statuto (integralmente di seguito riportato). Attualmente la sede dell’Associazione è ad Olivadi, presso i locali del teatro comunale Sant’Elia, in via Vittorio Emanuele III.

L’Associazione Culturale La voce del popolo ha per scopi lo sviluppo ed il miglioramento delle condizioni sociali, civili e culturali della cittadinanza e dell’intera zona. Tale ampio proponimento prenderà, di volta in volta, concretezza in tutte quelle manifestazioni atte a realizzarlo, sia pure in forma parziale o indiretta.
In particolare s’intendono perseguire:

  • la salvaguardia e la preservazione del patrimonio storico, artistico ed ambientale;
  • la creazione di un centro che permetta la collocazione e la fruizione di libri e materiale audiovisivo ed informatico (biblioteca, videoteca, discoteca);
  • la promozione di manifestazioni culturali e ricreative (studi, pubblicazioni, ricerche, convegni, concerti, mostre, premi, concorsi, rappresentazioni teatrali, ecc. ecc.)   la ripresa, il mantenimento e la promozione di forme e aspetti tipici della tradizione culturale locale;
  • l’individuazione, lo sviluppo e la promozione delle potenzialità che favoriscano quegli scambi, quei contatti e quei rapporti fra persone che siano momenti di elevazione sociale, civile e culturale anche finalizzati ad un migliore sviluppo turistico;
  • la promozione della cultura anche nelle scuole del paese e di quelli vicini, interessati alle finalità dell’Associazione;

L’Associazione opera per il perseguimento delle finalità indicate, su tutto il territorio nazionale e senza fini di lucro.

L’Associazione ha sempre operato attraverso forme di sinergia e collegamento con altre Istituzioni, senza mai rimanere chiusa in ambiti comunali con manifestazioni fini a sé stesse – o peggio – con soli scopi ludico-ricreativi. Dopo oltre un decennio di attività può vantare circa 120 iniziative culturali realizzate e svariate collaborazioni con Enti pubblici e privati di tutto il Paese (con qualche felice incursione anche all’estero).
Le caratteristiche delle iniziative poste in essere, infatti, sono sempre state orientate in moda da contenere una valenza e ad una ricaduta culturale su un ambito più vasto di quello del luogo di origine.
Basterebbe, infatti, osservare il contenuto delle passate programmazioni per desumere il tipo di impegno, il livello qualitativo e le potenzialità di impatto che ogni iniziativa realizzata può aver avuto. Tutto ciò ha fatto sì che l’Associazione sia diventata un riferimento importante per tutto il comprensorio.
Le attività proposte, oltre ad aver avuto un’intrinseca rilevanza quali strumenti di elevazione culturale delle nostre comunità, hanno rappresentato anche per la nostra Regione, motivo di interesse intellettuale e segnale chiaro e forte di una ritrovata dignità sociale e culturale.

Blog

Ladispoli: la Grottaccia torna a vivere

Con la ripulitura dell’area archeologica della Grottaccia, è stata portata a termine l’ultima fase del Progetto “Noi…ti adottiamo” che ha visto coinvolti oltre 270 ragazzi del Circolo Didattico Ladispoli 1 e la Delegata al Patrimonio Storico e Archeologico del Comune di Ladispoli, dottoressa Annalisa Burattini. Il progetto, coordinato dalle insegnanti Marina Barboni, è iniziato nel […]

Continua a leggere Ladispoli: la Grottaccia torna a vivere su Il Corriere della Città.

Ladispoli: ordinanza anti incendi del Sindaco Grando

L’amministrazione comunale informa i cittadini che, con l’arrivo dell’estate ed il rischi di incendi, è stata emessa un’ordinanza del sindaco Grando che pone precise limitazioni. Dal 15 giugno al 30 settembre sarà vietato accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville […]

Continua a leggere Ladispoli: ordinanza anti incendi del Sindaco Grando su Il Corriere della Città.

Topi all’Orazio, avvistati nelle aule e nei bagni: i genitori degli alunni in protesta

Mamme e papà dei ragazzi dell’Orazio protestano nuovamente per la presenza di topi all’interno della scuola media Pometina. Sembrerebbero non essere andate a buon fine le derattizzazioni e disinfestazioni effettuate dal Comune di Pomezia a fine Aprile, sia all’interno dell’istituto che all’interno del teatro adiacente. A distanza di un mese, infatti, i topi sono già […]

Continua a leggere Topi all’Orazio, avvistati nelle aule e nei bagni: i genitori degli alunni in protesta su Il Corriere della Città.

Contatti

Associazione riconosciuta dalla Regione Lazio